Ciaspolata in Campovecchio

Di queste zone, ne abbiamo già parlato altre volte, ma con neve e ciaspole non ancora!

Lasciata l’auto nei pressi dell’abitato di Sant’Antonio, si procede attraverso lo stesso per poi imboccare il sentiero che indica per Campovecchio.

Da qui in circa 40 minuti di sentiero ben segnato, si raggiunge Campovecchio con le sue caratteristiche baite e il rifugio degli Alpini. Il sentiero risulta essere semplice, attenzione solo in inverno alla possibile formazione di lastre di ghiaccio nascoste dalla neve o dagli aghi di pino.

La camminata prosegue nella Vallata, alternandosi tra bosco e zone più aperte con la possibilità, soprattutto in estate, di intraprendere alcuni percorsi più impegnativi come quello per Malga Forame oppure proseguire nella Valle per circa 7 Km e raggiungere Malga Culvegla. Da quest’ultima in estate è possibile intraprendere altri sentieri superando i 2000 metri di quota.

Leave a comment