Ciaspolata in Campovecchio

Di queste zone, ne abbiamo già parlato altre volte, ma con neve e ciaspole non ancora!

Lasciata l’auto nei pressi dell’abitato di Sant’Antonio, si procede attraverso lo stesso per poi imboccare il sentiero che indica per Campovecchio.

Da qui in circa 40 minuti di sentiero ben segnato, si raggiunge Campovecchio con le sue caratteristiche baite e il rifugio degli Alpini. Il sentiero risulta essere semplice, attenzione solo in inverno alla possibile formazione di lastre di ghiaccio nascoste dalla neve o dagli aghi di pino.

La camminata prosegue nella Vallata, alternandosi tra bosco e zone più aperte con la possibilità, soprattutto in estate, di intraprendere alcuni percorsi più impegnativi come quello per Malga Forame oppure proseguire nella Valle per circa 7 Km e raggiungere Malga Culvegla. Da quest’ultima in estate è possibile intraprendere altri sentieri superando i 2000 metri di quota.

La Ciclopedonale del Garda

In molti di voi sicuramente ne avranno sentito parlare, altri ci saranno già stati e altri devono ancora andarci. La ciclopedonale del Garda, attira ogni giorno molti curiosi e assidui frequentatori.

Continuate a leggere per scoprire di più!

Da Pezzo al Rifugio Bozzi

Superato il paese di Ponte di Legno, arriviamo a Pezzo dove è possibile lasciare l’auto in un ampio parcheggio posto poco prima dell’inizio della strada che porta a case di Viso.

Giro del Lago Moro

Diviso tra i comuni di Darfo Boario Terme e Angolo Terme, il Lago Moro è un piccolo paradiso facilmente raggiungibile in cui è possibile effettuare un percorso non troppo impegnativo ma pieno di bei panorami!

Lago Belviso

A pochi chilometri dall’Aprica il lago Belviso, un bacino artificiale che però ben si adatta alla natura circostante. Facile da raggiungere se si prosegue in macchina fin dove possibile, anche se così facendo si perdono i deliziosi frutti di bosco che costellano gran parte del percorso.

Lisbona

A 2100 km circa di distanza vi è una città che affaccia sull’oceano Atlantico e che accompagna il fiume Tego nel suo percorso: Lisbona.

Città ricca di folklore e di personalità, Lisbona è assolutamente da vedere, con paesaggi mozzafiato e monumenti ricchi di storia e vita; per non parlare dei cibi.